Analisi delle olive e dell’olio di oliva

Analisi dell'olio d'oliva con spettroscopia FT-NIR

Analisi dell'olio d'oliva con spettroscopia FT-NIR

Analisi dell'olio d'oliva con spettroscopia FT-NIR

Controllo della qualità dell'olio di oliva

Un'acidità inferiore a 0,8% è il criterio principale per la classificazione dell’olio di oliva come "extra vergine". Altri parametri di qualità includono l'indice di perossidi, che indica il livello di rancidità nell'olio, i valori di K (assorbimento UV), e molti altri.

A differenza del vino, la qualità dell’olio d'oliva non migliora con l'età e, tardi o presto, l’olio diventerà rancido. La quantità di 1, 2-digliceridi, come pure il contenuto nell'olio di pirofeofitina, rivelano se l'olio è conservato per lungo tempo e anche se è stato mescolato con olio d'oliva raffinato, al fine di diminuirne il valore di acidità.

Tutti questi parametri importanti possono essere analizzati entro 30 secondi con uno spettrometro FT-NIR, permettendoci un esaustivo controllo di qualità dell’olio di oliva in tutta la catena di produzione e durante la successiva conservazione del prodotto.

Analisi di adulterazione

Un problema comune per l'industria dell'olio di oliva è l'adulterazione di olio di oliva con prodotti meno costosi, come l'olio di semi di girasole o l’olio di nocciola. La consapevolezza del consumatore attuale sui benefici che ha per la salute il consumo di olio d'oliva rende economicamente attraente adulterazione. Chimicamente, la maggior parte degli oli sono molto simili, quindi una miscela è difficilmente identificabile con tipici test rapidi come la misurazione dell'indice di rifrazione.

Tuttavia, i diversi tipi di olii variano nel loro profilo dell'acido grasso, e la spettroscopia FT-NIR è uno strumento prezioso per la determinazione dell'adulterazione dell'olio d'oliva con altri tipi di oli, anche in basse percentuali di mix. Un altro problema riguardante l'adulterazione è quello di determinare l'origine geografica degli oli ai fini della certificazione (etichettatura DOP). Combinata con altre tecniche, FT-NIR è in grado di fornire preziose informazioni aggiuntive.

Un buon prodotto richiede il controllo completo della catena di produzione

Un buon prodotto richiede il controllo completo della catena di produzione.


Ulteriori informazioni

© Copyright 2016 Bruker Optik GmbH